Carparo Rivestimento in carparo normale cm 50x25 con bisellatura

Nome: Carparo


Tavelle di carparo salentino per rivestimento.

Finiture disponibili: carparo normale, carparo solare uniforme, carparo misto rosso, carparaccio.

Formati disponibili: cm 50 x 18 x 1,8  -  cm 50 x 25 x 1,8

NB: il carparaccio è disponibile solo nel formato cm 50 x 25 x 3.

Categoria: Rivestimenti


Il carparo è una pietra naturale costituita da sabbie di rocce calcaree ed elementi di origine organica quali frammenti di coralli e diversi animali marini microscopici. La sua struttura porosa e il colore variabile, dal giallo dorato al rosso, conferisce al materiale un aspetto delicato e gradevolmente caldo adatto per essere impiegato come rivestimento esterno ed interno. Secondo la qualità e la dimensione dei grani elementari, della qualità del legante naturale e della porosità finale, il carparo assume diversi aspetti esterni e differenti capacità geotecniche.

Il carparo in funzione della granulometria, durezza e colore, può essere:

NORMALE: colore giallo dorato con granulometria aperta ed uniforme e durezza media.

SOLARE UNIFORME: colore giallo dorato chiaro con granulometria chiusa e compatta, durezza alta.

MISTO ROSSO: colore giallo dorato con sfumature di rosso, granulometria variabile e durezza media.

CARPARACCIO: colore variabile dal giallo paglierino, all'ocra, al grigio cenere, con granulometria molto variabile e durezza media.

Presentando una scheletratura calcarea molto forte e una cementazione calcitica molto efficace, il carparo resiste alla consunzione dei venti conservando spesso lo strato esterno che nel tempo si patina di efflorescenze e licheni che conferiscono alla facciata esterna una totale impermeabilità e un aspetto antico virando generalmente sui colori grigi. Questo stato anticato del carparo è la più bella finitura che la pietra può assumere nell'architettura pugliese e meridionale, caratterizzando le coperture dei centri storici di molti paesi ove non usa molto la scialbatura di calce.